Roma Music Festival 2023, i vincitori: tutti i nomi

Il Roma Music Festival 2023 ha ottenuto un successo incredibile sia di pubblico che di critica. Andiamo a vedere quali sono stati i vincitori.

La rassegna musicale è stata ideata dal produttore Andrea Montemurro con la collaborazione di quello che è sicuramente un direttore artistico di sicura fama e notorietà, Amedeo Minghi.

Roma Music Festival 2023, i vincitori
Roma Music Festival 2023, successo di Amedeo Minghi (ANSA) RadioHouse.it

I concorrenti erano provenienti da ogni parte d’Italia e hanno raggiunto un successo molto importante dopo mesi di casting e anche numerosi eventi live dove hanno dovuto dare prova della loro bravura. Alla fine si sono presentati all’ultimo atto in 29 divisi in tre categorie e cioè band, cantautori e interpreti. La sfida è arrivata sul palco del Teatro Golden di Roma.

La categoria band è stata vinta dal duo Frammenti che veniva da Perugia e ha partecipato con la canzone “Paradiso e Inferno”. Nella categoria degli interpreti invece ha vinto la giovane Maria Musi di Cori che ha portato Vedrai, Vedrai di Luigi Tenco. Il cantautore a trionfare è invece Federico Di Cosimo di Guidonia che ha portato la ballad romantica “Luna”. Tre artisti che sperano ora di poter andare ancora avanti per raggiungere dei risultati che si meritano sicuramente.

Roma Music Festival 2023, cosa c’è da sapere?

Altri premi sono stati assegnati al Roma Music Festival 2023 con Camilla Pandozzi che ha vinto il premio New Sound con il brano Ex-Stasi. Il premio speciale della critica invece è andato a Lavinia Fiorani con la canzone “Patto Co’ la Luna”.

Roma Music Festival 2023 cosa è accaduto?
Roma Music Festival 2023, tutti i vincitori (ANSA) RadioHouse.it

Splendide sono state le parole del direttore artistico Amedeo Minghi che ha specificato: “Faccio i miei complimenti più vivi a tutti i partecipanti, alcuni di loro sono già strutturati per avvicinarsi al mondo della musica professionale. Avevo già ascoltato tutti i brani e nelle esibizioni live di questa finale ho avuto solo conferme positive. Anche tra chi non ha vinto ci sono delle stupende individualità”.

Andrea Montemurro, il produttore e ideatore dell’evento, ha voluto invece specificare: “Il livello artistico della manifestazione è davvero elevatissimo. Questo evento si conferma la casa del talento e mai come in questa edizione si attesta come uno dei migliori eventi europei dedicati alla musica emergente. Diamo dunque un grazie di cuore al maestro Amedeo Minghi che ci ha lusingato e onorato della sua collaborazione. Adesso il nostro impegno sarà rivolto alla promozione degli artisti che hanno partecipato e organizzato la prossima edizione”.

Impostazioni privacy