Nostradamus, ecco le sue profezie per il 2024: c’è da perderci la testa

Come ogni anno, si riapre il dibattito sulle profezie di Nostradamus. Ecco cosa l’astrologo francese avrebbe predetto per il 2024

Nostradamus, il celebre astrologo e medico francese del XVI secolo, continua a suscitare fascino e dibattito per le sue profezie enigmatiche che sembrano attraversare i secoli. All’appropinquarsi di un nuovo anno, dunque, si pensa sempre a cosa possa aver “predetto” questa noto personaggio storico. Accade, evidentemente, anche oggi, con il 2024 ormai alle porte.

Profezie Nostradamus 2024
Le Profezie Nostradamus per il 2024 – (radiohouse.it)

Nato nel 1503, Michel de Nostredame, noto come Nostradamus, ha guadagnato fama per le sue raccolte di profezie poetiche, soprattutto per le Centurie, una serie di quartine che alcuni sostengono possano prevedere il futuro. Le profezie di Nostradamus sono spesso vaghe e aperte a interpretazioni multiple, ma alcuni credenti ritengono che abbiano predetto eventi storici significativi con sorprendente precisione.

Tra le sue previsioni più famose, si annoverano la Rivoluzione francese, la Seconda Guerra Mondiale e persino gli attacchi dell’11 settembre 2001. Tuttavia, molti scettici sottolineano che le interpretazioni retroattive e le manipolazioni del testo possono far sembrare le profezie di Nostradamus più accurate di quanto siano in realtà. Inoltre, la natura criptica delle sue quartine potrebbe renderle adatte a una vasta gamma di eventi.

Le profezie di Nostradamus per il 2024: c’è una morte

La discussione sull’autenticità delle profezie di Nostradamus si è intensificata nel corso dei secoli, alimentando teorie del complotto e ispirando numerosi libri, documentari e film. La sua influenza nella cultura popolare è tangibile, e molte persone cercano ancora risposte nelle sue parole, sperando di decifrare il futuro attraverso la lente delle sue profezie.

Profezie Nostradamus 2024
Nostradamus: cosa avrebbe predetto per il 2024? – (radiohouse.it)

È interessante notare che Nostradamus stesso affermava che le sue profezie erano scritte in modo oscuro per evitare persecuzioni religiose dell’epoca. Ciò aggiunge un elemento di mistero alla sua figura, alimentando ulteriormente lo status di profeta enigmatico che si è guadagnato nel corso del tempo. Ma cosa avrebbe “predetto” per il 2024 ormai alle porte? Di conflitti, purtroppo, ve ne sono già troppi in giro per il mondo. La guerra in Ucraina e il conflitto tra ebrei e Hamas sono ormai tristemente famose.

La paura è che possa aprirsi un nuovo fronte a Est, soprattutto per ciò che concerne la posizione di Taiwan, con Cina e Corea che si contrapporrebbero al mondo occidentale. In tal senso, una delle profezie di Nostradamus parla di “guerra dell’anticristo”, che i più considerano come la ipotetica Terza Guerra Mondiale. Un’altra delle profezie vedrebbe la morte di un pontefice molto vecchio e l’elezione di un nuovo, ma di buona età. E conosciamo bene, purtroppo, quanto siano precarie le condizioni di salute di Papa Francesco.

In una delle interpretazioni di Nostradamus si legge che la “terra secca diventerà sempre più arida” e che di conseguenza “ci saranno grandi inondazioni”. Un tema che i più riconduce al cambiamento climatico e al riscaldamento globale, che già da tempo flagellano il mondo con diversi eventi estremi e tragici. Infine, per il 2024 Nostradamus avrebbe “predetto” l’arrivo di un giovane leader nell’Europa occidentale, nato dalla “gente povera”.

Impostazioni privacy