Ti sei chiesto come vede un neonato? La scienza ti svela la risposta: come evolve la sua vista

Ti sei mai chiesto come vede un neonato? La risposta è stata data dalla scienza e ti lascerà indubbiamente a bocca aperta

Mettere al mondo una nuova vita è un’esperienza davvero meravigliosa e forse la più completa della propria esistenza. Quando si decide di avere un bambino, si sa che la propria vita, i propri impegni e soprattutto la propria routine, cambieranno assumendo un aspetto completamente nuovo e del tutto diverso da quello precedente. Si inizierà ad avere cura ed enorme premura per un piccolo esserino che verrà al mondo, pensando prima al suo benessere e poi al proprio.

come vede neonato
Come vede realmente un neonato? (Radiohouse.it)

Ed è proprio in questa fase che i genitori, guardando il piccolo pargoletto, si porranno milioni di domande. Tra queste non può certo mancare quella, di curiosità, sulla vista del neonato. Dunque come vede quest’ultimo? Quando realmente inizia a capire che c’è la mamma dinanzi ad esso? La risposta è stata data dalla scienza.

Come vede un neonato? Ecco cosa dice la scienza

Quando entra a far parte per la prima volta della nostra vita un neonato, tutto ciò che accade intorno a noi cambia totalmente. Ci sembra di vivere un sogno e di riscoprire, passo dopo passo, giorno dopo giorno, insieme a loro il mondo che ci circonda. Si impara a sillabare affinché riescano a pronunciare qualche parola, si inizia a capire l’importanza del sonno (che ormai nei primi mesi è ridotto) e soprattutto ci si pone domande sulla loro esistenza. E, come già accennato, una delle domande più gettonate è sicuramente ciò che un neonato vede.

evoluzione vista neonato
Come si evolve la vista di un neonato (Radiohouse.it)

I neonati, come tutti ben sappiamo, non vedono chiaro, limpido e soprattutto a colori come vediamo noi, ma attraversano diverse fasi che permettono loro di assumere la consapevolezza di star guardando qualcosa ed individuare, pian piano, di cosa si tratta. Secondo quanto afferma la scienza, la loro vista si sviluppa nel seguente modo:

  • 0-1 mese: la visione del bambino appare iperstimolata, ma soprattutto non riesce a riconoscere i colori di ciò che gli sta intorno, né tantomeno la forma
  • 1-2 mesi: gli occhi iniziano a muoversi insieme, ma non riescono ad avere una coordinazione tra loro, di conseguenza non riescono ad avere la percezione della profondità di ciò che guardano
  • 3 mesi: mette a fuoco, ma solo ad una certa distanza che solitamente corrisponde a quella minima dinanzi ad esso
  • 4 mesi: migliora il movimento degli occhi e di conseguenza anche la coordinazione tra mani-piedi-occhi ed inizia a riconoscere il volto delle persone
  • 5 mesi: inizia a vedere i colori, ma non in modo completo
  • 6-8 mesi: momento in cui solitamente iniziano a gattonare ed hanno un migliore coordinamento occhi-piedi-mani
  • 9-12 mesi: percepisce gli oggetti a lunga distanza e di conseguenza anche a prenderli e riconoscerli tra loro.
Impostazioni privacy