Come vivono gli abitanti della città più fredda al mondo? Nessuno di voi ci riuscirebbe

Dove si trova il posto abitato più freddo del mondo? Si trova davvero molto lontano e le temperature scendono fino a – 67 gradi.

Siamo in una terra davvero incontaminata, dove la vita è davvero molto ridotta a causa delle temperature molto fredde che rendono il tutto molto duro e difficile. In Siberia, proprio qui si trova il luogo abitato più freddo al mondo. Siamo per l’esattezza lungo le rive del fiume Indigirka. Il nome del paese è davvero molto particolare, insolito e impronunciabile, si chiama Ojmjakon.

come si vive nella città più fredda del mondo
Come si vive nella città più fredda del mondo? radiohouse.it

Siamo nella Jacuzia occidentale e qui le temperature si abbassano talmente tanto da arrivare a un numero davvero impressionante: si tratta di meno 67 gradi. Se si pensa che al Polo Sud, le temperature arrivano a – 88 gradi, possiamo davvero affermare che questo angolo della Siberia, abitato, batte davvero un record incredibile. Ci si chiede come sia possibile la vita in un posto così freddo.

Poco più di 800 persone al freddo

Siamo in un luogo molto affascinante, ossia nella Repubblica di Sacha-Jacuzia, in Russia. Qui si trova questo posto davvero freddissimo, considerato il più freddo posto abitato al mondo. Solo 800 abitanti. La caratteristica è data proprio dalle temperature, quelle medie invernali si aggirano intorno ai – 50 gradi. In estate invece le massime si aggirano sui 22 gradi. La minima invece, sempre in estate, scende a 5 gradi. Il villaggio gode di pochissime ore di luce al giorno. Circa il riscaldamento, viene utilizzato un impianto di carbone. In inverno siamo sui meno 67 gradi.

Come vivono gli abitanti della città più fredda al mondo
Ojmjakon, il villaggio in Siberia più freddo al mondo – radiohouse.it

Non è possibile coltivare nulla. Ecco spiegato il motivo per cui l’allevamento di cavalli, renne e pesce sono le uniche attività a cui si dedicano gli abitanti di questo luogo così freddo, Ojmjakon. La vita scorre davvero molto lenta qui, questo è normale viste le temperature fredde, e non si sta molto all’aperto, davvero poco anzi pochissimo, visto il freddo, non è possibile resistere.

Circa il cibo si mangia solo carne e pesce congelato, merluzzo, salmone artico, e zuppe di carne. Le abitazioni ricavano acqua dal ghiaccio, grazie a dei blocchi presenti all’interno delle costruzioni, quindi non esistono delle tubazioni per il defluire dell’acqua. I bagni si trovano solo e sempre all’esterno delle abitazioni e dei luoghi. Le auto invece restano accese, anche se non vengono utilizzate, per evitare danni al motore a causa del freddo. Ecco spiegato il motivo per cui i garage sono indispensabili in questo villaggio sperduto della Siberia, considerato il più freddo luogo abitato che ci sia al mondo.

Impostazioni privacy