Nuovo switch off dei canali Rai da gennaio: cosa bisogna fare per continuare a vederli

Vuoi continuare a vedere la televisione e la Rai è la tua emittente preferita? Devi assolutamente fare questa operazione

La televisione per molti è irrinunciabile. Non è soltanto un modo per recuperare le puntate delle nostre serie preferite o per informarci sulle ultime notizie italiane e internazionali, ma anche sicuramente qualcosa che tiene molta compagnia. Nonostante siano molti i giovani che si allontanano dalla televisione e preferiscono il web e i social, ci sono anche tantissime altre persone che non vi rinuncerebbero mai. Se sei tra questi, devi assolutamente sapere le novità!

non vedrai più la Rai se non fai questo
Nuovo Switch Off della Rai: cosa devi fare – Radiohouse.it

A gennaio nuovo switch off dei canali Rai. Ne abbiamo fatti tanti da quando è stato introdotto il digitale terrestre, ma non finiscono mai. Se vuoi continuare a guardare la tua emittente preferita e tutti i canali a cui sei abituato ogni giorno, devi assolutamente fare questa operazione altrimenti, molto presto, non potrai più vederli. Ecco che cosa devi fare e perché è così importante.

L’operazione necessaria per continuare a guardare la Rai da questo gennaio

Quest’anno, per la televisione e per la Rai, parte alla grande! Novità su tutti i fronti che non riguardano soltanto i dirigenti, ma anche chi la tv la guarda e ne usufruisce, i clienti finali, insomma. Ecco perché è importante sapere che cosa accadrà e perché potremmo non vedere più l’emittente pubblica, se non facciamo questa operazione importante che ci consentirà di continuare a usufruire di questo servizio senza problemi.

rai come continuare vedere
Rai – come continuare a vedere la tv – Radiohouse.it

Tutto questo serve a trasformare la Rai in una digital media company e per tutte le modifiche al vertice, ci sarà bisogno di risintonizzare i canali se non si vuole correre il rischio di non vederli più. Con queste trasformazioni ci sarà bisogno di possedere un DVB-T2, ovvero uno speciale decoder in grado di supportare i nuovi formati previsti per i canali HD e tanto altro. Ma non è ancora detta l’ultima parola!

I dirigenti Rai non sembrano tutti d’accordo sul da farsi e c’è ancora da decidere che cosa ne sarà dei nostri decoder vecchi e se dovremmo comprarne uno nuovo per continuare a vedere i nostri programmi preferiti. Quel che è certo è che il 2024 sarà un anno ricco di novità in campo televisivo e digitale, con un canone che tra l’altro sarà più basso di 20 euro rispetto agli anni precedenti. Non più, appunto, 90 ma 70.

Impostazioni privacy